18 OTTOBRE - SCIOPERO GENERALE

Manifestazione a Roma, P.zza della Repubblica ore 10

Contro le politiche di austerità, per il rinnovo dei contratti, l’aumento di salari e pensioni

Livorno -

Lo SCIOPERO GENERALE del 18 ottobre a Roma, valido per l'intera giornata lavorativa, è stato proclamato ed organizzato dai Sindacati di Base USB, CUB e COBAS.

A queste sigle, hanno poi aderito altre federazioni appartenenti a vari sindacati autonomi come l'OR.S.A. Scuola, Università e Ricerca, lo SNATER, il SIAE ed ancora in questi giorni di preparazione, le organizzazioni proclamanti lo sciopero generale stanno continuando a dialogare con altri sindacati autonomi, sparsi su tutto il territorio nazionale, con la speranza di unificare le lotte e portare un numero ancora maggiore di lavoratori, precari e disoccupati, pensionati e migranti, nelle piazze e nelle vie di Roma per il giorno venerdì 18 ottobre.

L'appello lanciato dai Sindacati di Base è chiaro: per il rinnovo dei contratti, l'aumento di salari e pensioni e la riduzione dell'orario di lavoro; contro le politiche di austerità in Italia ed in Europa e contro il governo italiano delle larghe intese che quelle politiche gestisce; per la scuola e l'istruzione pubbliche, per la sanità e i beni comuni pubblici e per la costruzione di un diverso modello sociale e ambientale; per la nazionalizzazione di imprese in difficoltà o di interesse strategico per il Paese; per il diritto ad una vera democrazia fondata sulla partecipazione, che rifiuti deleghe autoritarie nei luoghi di lavoro e per una legge democratica sui diritti dei lavoratori e sulla rappresentanza sindacale.

 

UNA SETTIMANA DI LOTTA PER I DIRITTI, PER TUTTI I DIRITTI, PER TUTT*!

 

L'appello si inserisce in quella settimana, che va dal 12 al 19 ottobre, dove in tutta Italia ma anche in Europa e nel resto mondo, sono previste giornate di lotta e resistenza, nelle principali piazze e città del mondo.

Difatti, a questa giornata di SCIOPERO GENERALE, ne seguirà un'altra subito il giorno successivo, sabato 19 ottobre, promossa dai movimenti per il diritto all'abitare che ogni giorno lottano su tutto il territorio nazionale. A questi si sono aggiunti tutti gli altri movimenti di lotta e resistenza, NO TAV, NO MUOS, ma anche movimenti per la ri-pubblicizzazione dei servizi pubblici essenziali come il Forum AcquaBeneComune, per il Trasporto Pubblico Locale, Comitato Rifiuti Zero e molti altri. Il supporto è arrivato anche dagli stessi Sindacati di Base che sciopereranno il giorno prima e che rimarranno a Roma con un'accampata, per aspettare la manifestazione ed i manifestanti che scenderanno in strada, a Roma, sabato 19 ottobre.

 

L'USB Livorno ha aderito convinta sin da subito al richiamo lanciato dai Sindacati di Base a livello nazionale, nel ricercare anche sul terreno locale, l'unione con tutti i movimenti, con tutti i comitati e con tutti quei cittadini, che vogliono dire basta, una volta per tutte, a questa politica fatta di tagli, decrescita, negazione di diritti ed austerity.

L'appello che facciamo come Federazione USB Livorno è quella di partecipare compatti, in massa, tutti assieme alle mobilitazioni ed alle manifestazioni che si svolgeranno nella nostra città per tutta la settimana che va dal 12 al 19 ottobre.

 

E chiariamo, una volte per tutte, che lo SCIOPERO E' UN DIRITTO DI TUTT* E PER TUTT*!

 

E lo è, ancora di più, uno SCIOPERO GENERALE come questo, annunciato, proclamato, organizzato e diffuso a tutte le associazioni datoriali, enti ed aziende, servizi pubblici e amministrazioni, di tutto il territorio nazionale ed a cui possono aderire tutti i lavoratori, iscritti e non, delle organizzazioni sindacali che lo hanno indetto.

 

Il diritto di sciopero è un diritto costituzionale e sacrosanto, che nessuno può strumentalizzare e denigrare, e tutt* noi dobbiamo essere in grado di difenderlo e valorizzarlo, perché ci vogliono togliere tutto, anche il diritto a scioperare, e questo non possiamo permetterglielo!

 

Quindi, per chi avesse ancora dei dubbi sulla possibilità di poter aderire o meno allo SCIOPERO GENERALE, è invitato a contattarci ai numeri e riferimenti messi qui a disposizione, e noi gli daremo tutte le spiegazioni del caso.

Siamo anche a disposizione, come articolazione provinciale di USB sul territorio livornese, a mandare l'indizione di sciopero ad ogni azienda o ente anche dove non siamo presenti con nostre rappresentanze o iscritti, per scongiurare ogni dubbio a tutti quei lavoratori intenzionati a scioperare.

 

PARTECIPIAMO E MANIFESTAZIONE, TUTT* ASSIEME, PER LE STRADE E PIAZZE DI ROMA!

 

Come Federazione USB Livorno, stiamo anche organizzando la trasferta a Roma per lo SCIOPERO GENERALE del 18 ottobre con dei pullman.

Il ritrovo di partenza è previsto per ore 04:30 alla stazione centrale di Livorno ed il ritorno in serata. Il costo del viaggio è di 15 euro a persona. Per i disoccupati o chi resterà a Roma anche per la manifestazione del giorno successivo, il costo sarà di 10 euro.

 

INVITIAMO TUTT* QUELLI INTERESSATI A CONTATTARCI PER LA PRENOTAZIONE!

 

Federazione USB Livorno, via Verdi7 (primo piano) 57126 Livorno

Tel./Fax.: 0586/899897 e-mail: livorno@usb.it

www.facebook.com/usb.livorno

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni