Agorà D'Italia ( CASA FATTORI ) si preannuncia l'ennesimo accordo a ribasso da parte di CGIL,CISL E UIL.

Livorno -

Agorà D’Italia ( CASA FATTORI ) si preannuncia l’ennesimo accordo a ribasso da parte di CGIL,CISL E UIL.

 

Mentre le lavoratrici Agorà D’Italia, operanti presso la casa di riposo Carlo Fattori di Bibbona, non hanno ancora ricevuto lo stipendio di dicembre, pare che i sindacati confederali e la cooperativa Agorà D’Italia ( con la mediazione dell’ente pubblico) stiano per firmare l’ennesimo accordo al ribasso per “salvare” ancora una volta l’operato della cooperativa. Dopo anni di immobilismo sindacale e solo a seguito delle iniziative di mobilitazione portate avanti da USB , tra cui il primo sciopero nella storia della RSA, finalmente si era aperto uno spiraglio per le lavoratrici di Casa Fattori. Con questo accordo faremo nuovamente un passo indietro. Nello specifico sembra che la cooperativa Agorà D’Italia non solo NON debba corrispondere SUBITO tutti gli arretrati degli stipendi, come sarebbe normale, ma abbia addirittura la possibilità di rateizzare gli stessi e posticipare ancora una volta i pagamenti mensili anche se all’interno di una cornice che prevede alcune scadenze. Tutto questo, vale sempre la pena ricordare, mentre l’ente pubblico paga regolarmente le quote dovute per il servizio in appalto. In poche parole si sta cercando di certificare sindacalmente una situazione di totale illegalità. Atteggiamento purtroppo non nuovo da parte di alcune sigle sindacali. Questa situazione prosegue mentre USB viene ancora esclusa in maniera illegittima, da alcuni tavoli sindacali.

A questo punto ci chiediamo: le lavoratrici sono d’accordo? La professionalità delle operatrici, che negli anni hanno dimostrato di essere le uniche a garantire il servizio nonostante le gravi mancanze, sarà salvaguardata? Come USB ci opporremmo alla firma di questo accordo e siamo pronti ad organizzare nuove iniziative di mobilitazione e, se necessario anche un nuovo sciopero.

04/03/2017

Unione Sindacale di Base – Federazione di Livorno

 

 

--

USB LIVORNO

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni