Firenze: Continua la lotta dei lavoratori/lavoratrici di Panorama

Firenze -

IPERMERCATO PANORAMA

CENTRO COMMERCIALE I GIGLI

CAMPI BISENZIO(Fi)

 

Le lavoratrici e i lavoratori dell’ipermercato Pam Panorama, del centro commerciale i Gigli, dopo lo sciopero del 20/04/2019, stamattina hanno proseguito il percorso di lotta per avere un confronto equo e democratico con la Direzione.

Lo sciopero è nato in modo pacifico e spontaneo dai lavoratori/lavoratrici che hanno manifestato all’interno del centro commerciale. La Direzione, prontamente, posizionata a qualche metro dal presidio, ha incomprensibilmente chiamato le forze dell’ordine per reprimere e interrompere la voce dei lavoratori/lavoratrici in sciopero.

L’Unione Sindacale di Base ritiene tale atto diretto a ledere il diritto inalienabile dello sciopero, nonché della libertà di espressione e di associazione.

Più volte, inoltre, durante gli scioperi delle festività natalizie, questo sindacato, che ha indetto in modo legale presidi e manifestazioni, ha subito pressioni da parte della Direzione del Centro Commerciale la quale affermava: “i lavoratori in sciopero rovinano il decoro del centro commerciale”.. Di fronte a questi gravi attacchi contro i lavoratori ci chiediamo se la Costituzione Italiana valga all’interno del centro commerciale i Gigli, oppure in questo viene applicato uno statuto speciale basato sul consumismo in cui l’unica norma applicata è l’ottimizzazione dei profitti, l’apparire delle vetrine, dove i lavoratori/lavoratrici valgono meno delle merci che vendono e che pertanto possono essere licenziati nel silenzio più assoluto e nell’indifferenze mediatica. In fondo i lavoratori in tutti questi mesi hanno richiesto l’apertura di un confronto teso alla salvaguardia dei posti di lavoro.

L’U.S.B., sempre a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori, denuncia i metodi repressivi applicati e promuoverà qualsiasi altra iniziativa idonea, legittima e democratica per la tutela dei diritti, della dignità e della qualità del lavoro sul territorio.

Firenze 27/04/19

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni