Firenze:AUO Careggi FALLITA LA CONCILIAZIONE !!!

Firenze -

FALLITA LA CONCILIAZIONE !!!

Il 20 novembre si è tenuta, presso la Prefettura di Firenze, il tentativo di conciliazione tra le Organizzazioni Sindacali USI, USB e Cobas sanità università e ricerca e la direzione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi.

I sindacati di base hanno contestato il blocco della progressione orizzontale (fascia) e la sua erogazione al solo 50% del personale che ne avrebbe diritto.

Valutano un atto gravissimo tale  violazione peggiorativa di un accordo, lesivo della “correttezza e buona fede” base di ogni relazione fra le parti e ritengono scorretto che l’azienda non abbia immediatamente convocato la RSU su quanto stava avvenendo ma solo a fatto compiuto.

Questo ha determinato una condizione di ricatto (cioè o così o niente fascia neanche al 50%) impedendo ogni intervento sindacale a tutela dei lavoratori.

Contestano anche la riduzione dell’anticipo mensile sulla produttività, già prevista in parallelo all’erogazione della fascia per poterla garantire a tutti che, cambiate le condizioni, sarebbe stata da ricontrattare.

Peraltro è stata messa a disposizione dei dipendenti, sul portale Dedalus, una specie di graduatoria incomprensibile per tutti (o quasi) pretendendo che eventuali ricorsi siano da fare entro 5 giorni (già scaduti).

Sono state poi evidenziate altre tematiche che necessitano di interventi e modifiche: ferie, orario di lavoro (vestizione ecc.), sistema di valutazione.

Non sono risultate convincenti le giustificazioni della Direzione che si è detta “costretta” al taglio da una circolare del Mef e dal collegio dei revisori, fatti che, a nostro parere, non giustificano il comportamento omissivo e dilatorio verso la parte sindacale.

Unica apertura dell’azienda è l’impegno a ridurre il danno economico che i lavoratori coinvolti subiranno dalla mancata corresponsione degli arretrati, ma non è stato stabilito con chiarezza in che modo questo verrà fatto e visto quanto accaduto non può essere sufficiente un impegno generico.

Per le altre problematiche si dichiarano disponibili ad aprire un confronto con USI, USB e Cobas .

Non essendo emerse nel confronto soluzioni chiare, credibili e accettabili al ristabilimento di corrette relazioni sindacali, USI, USB e Cobas sanità hanno dichiarato il fallimento del tentativo di conciliazione e la continuazione dello stato di agitazione, di contestazione e di lotta.

È indetta, per il giorno 29 novembre alle ore 13.30, presso l’aula Pasquinelli, alla Piastra dei Servizi, una assemblea del personale dove oltre a informare più dettagliatamente sulla conciliazione si prenderanno decisioni per le iniziative necessarie a tutelare diritti e dignità dei lavoratori.

                                                Unione Sindacale di Base (USB) – Unione Sindacale Italiana (USI) – Cobassanità

                                                                   l’assemblea si terrà in orario non contrattualmente retribuito

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni