Livorno, emergenza sfratti: anche oggi due picchetti e due rinvii ottenuti

Livorno -

Anche oggi ottenuti due rinvii per altrettanti sfratti esecutivi. il primo è andato all’otto luglio. Soniya con marito e tre minori famiglia in buona posizione in graduatoria per l'assegnazione di un alloggio per emergenza abitativa. Ci auguriamo che possa risolversi nel più breve tempo possibile.

il secondo sfratto e stato rinviato a settembre, il giorno 8 per l'esattezza. Stiamo parlando di Lorenzo un cinquantenne precario con un lavoro di 3 ore al giorno per uno stipendio di 600 euro al mese. Purtroppo non è più in gradi di permettersi di pagare un normale affitto. Lorenzo ha deciso di presentare domanda per il reddito di cittadinanza ed è in cerca di un lavoro da tempo, magari di una chiamata da parte del centro per l'impiego che non è mai arrivata. Qualcuno invece va in televisione a fare propaganda dicendo che non si trovano lavoratori perché percepiscono il reddito di cittadinanza. Forse non si trovano schiavi da sfruttare ma non certo dei lavoratori.

Sappiamo bene che la mancanza di lavoro o lo sfruttamento e le paghe da fame portano allo sfratto o alla vendita all’asta della propria casa. Come Asia siamo convinti che nessuno o nessuna deve essere lasciato indietro e per questo stiamo lavorando, su molti fronti insieme al sindacato USB per migliorare le condizioni generali di tutti. Dagli appalti, alle misure di sostegno al reddito, dalle case popolari allo sfruttamento sul lavoro.

ASIA/USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati