Palazzo Vecchio: Il bello della "buona politica" Ancora tre art.110 !

 

 

Palazzo Vecchio:

Il bello della “buona politica” Ancora tre art.110 !

 

Con tre DD del 31 marzo 2016 l’Amministrazione Comunale ha proceduto alla nomina di due Dirigenti uno al Servizio Eventi e Relazioni Internazionali e uno al Servizio Euro-Progettazione e Ricerca Finanziamenti, nonché del Direttore della Direzione Urbanistica, il tutto ai sensi dell’art.110 commi 1 e 2 del TUEL, continuando nella serie di nomine e di caroselli aziendali.

 

Niente di illegale ovviamente , si sono fatti le leggi “su misura” e le applicano alle loro “misure”.

 

Naturalmente ci diranno che queste spese non gravano sulla spesa complessiva del personale e può anche essere, ma il problema di opportunità continua a sussistere.

 

Come è possibile in un Ente dove la totalità dei lavoratori ancora non hanno percepito neppure le spettanze previste ( niente produttività 2014, ancora niente produttività 2015 e progetti speciali) spesso con la motivazione che il Collegio dei Revisori non né autorizzava il pagamento, sia possibile, che per i soliti “mandarini” la strada sia sempre in discesa?

 

Inoltre come è possibile in un Ente dove si tagliano ogni giorno i servizi a gestione diretta, perché non si riesce o non si vuole assumere né insegnanti della scuola dell’infanzia, né educatori degli asili nido, dove lo welfare comunale viene sostituito da servizi dati in gestione a terzi, servizi nei quali cresce la precarietà del lavoro lo scarso salario e spesso la mancanza di diritti, si pensi solo a nominare Dirigenti e similari????

 

La risposta a noi sembra chiara, la “buona politica” è veramente buona ma solo per qualcuno che sta dalla “parte giusta”, mentre nel contempo la totalità dei lavoratori vengono considerati, così come i cittadini, alla pari di sudditi!

 

 

Firenze 7 Aprile 2016

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni