Panorama sfrutta anche il Coronavirus pur di fare profitto

Il punto vendita Panorama di Campo Bisenzio lucra sull'emergenza sanitaria in atto, chiedendo aiuti di stato, pur di fare profitto

Firenze -

L'azienda, presente all'interno del centro commerciale I Gigli nel territorio fiorentino, sta chiedendo i fondi per la cassa integrazione, nonostante rientri fra le attività considerate essenziali dai Decreti governativi. Ad oggi, il punto vendita è aperto e pieno di consumatori, quasi il doppio rispetto a prima del Coronavirus, che si riservano in cerca di beni di prima necessità e non. Eppure Panorama sta chiedendo aiuti allo Stato, nonostante faccia ricorso a varie forme di ammortizzatori sociali da più di dieci anni.


Possibile che l'azienda stia tentando di lucrare sulla pandemia in corso?


Sappiamo come decine di piccoli negozi e attività artigianali siano allo stremo e rischino di non riuscire a riaprire, pertanto gli aiuti dello Stato devono andare a coloro che davvero hanno visto chiudere la propria attività o abbiano perso la propria occupazione a causa dell'emergenza sanitaria.
Chiediamo spiegazioni pubbliche a Panorama, non ci accontentiamo della scusa dei pochi scontrini emessi quando poi il loro valore medio è molto alto.

Usb Commercio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni