Toscana Aeroporti, cosa ci porti in regalo dall'Argentina?

Firenze -

Toscana Aeroporti, cosa ci porti in regalo dall'Argentina?

Mentre tutto il management di Toscana Aeroporti volava nella patria del suo padrone, la multinazionale argentina Corporacion America, alla quale la politica toscana nel 2015 consegnò le chiavi dei suoi due principali aeroporti, 15 lavoratrici e lavoratori di TAH (la sua controllata dei servizi di handling) ricevevano telefonate da parte dell'ufficio del personale in cui si comunicava loro la cessazione del rapporto di lavoro con l'azienda di cui da sempre fanno parte.

Questa è la conseguenza dell'attivazione della clausola sociale, avvenuta a seguito  della perdita di AF/KLM che in nome del principio della libera concorrenza ha scelto i servizi di Consulta (gruppo Aviapartner) e ha lasciato TAH. La norma in questi casi prevede che ci siano dei passaggi di personale in percentuale alla perdita di commessa tra handler cedente e handler subentrante, con rigidi criteri di selezione e con novazione di contratto.

Nella fretta di disfarsi di 15 dipendenti tuttavia, TAH ha condotto questo delicato passaggio in maniera farsesca: prima ha comunicato il licenziamento alle persone sbagliate, poi, costretta a rifare le liste una seconda volta, sbaglia di nuovo.

Aspramente criticata da tutte le oo.ss, la società non solo non fa ammenda, ma si trincera anche dietro un silenzio comunicativo che va avanti da giorni.

TAH ha sbagliato quindi nel metodo e nel merito. Su tutto pesa in maniera preponderante la scelta politica di applicare la clausola sociale nonostante sia sotto organico e quindi gli esuberi dichiarati non sono di fatto giustificati. Ma altrettanto grave è il comportamento tenuto dall’azienda che nel pressapochismo denota una totale mancanza di cultura nell’osservanza dei principi etici prima di tutto.

USB aveva già ammonito entrambe le aziende sulla necessità di non sottovalutare gli stati d’animo molto provati delle lavoratrici e dei lavoratori che vedranno la novazione di contratto e un nuovo datore di lavoro, con tutti i rischi del caso, pur andando a fare lo stesso lavoro.

TAH, con la regia di Toscana Aeroporti, sta giocando con la vita lavorativa di 15 persone e di 15 famiglie come se fossero pedine. Ritiri pertanto l’attivazione della clausola sociale e ci dica anche con la massima trasparenza quali compiti a casa le hanno assegnato in Argentina.

Coordinamento regionale USB Trasporto Aereo - Toscana

 

 

 

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati