Toscana:A proposito delle graduatorie ESTAR : Assunzioni subito !

Firenze -

A proposito delle graduatorie ESTAR : Assunzioni subito !

Sembra non trovare esito positivo la paradossale situazione di centinaia di vincitori e di idonei del concorso bandito da ESTAR per personale amministrativo cat. C situazione che, come USB, avevamo portato all’attenzione, già a inizio ottobre, sia delle AASSLL interessate che dell’Assessorato Regionale alla  Salute, nonché del Consiglio Regionale.

E questo perché, con un incredibile e vergognoso scarica barile, a partire dalla Regione che arriva a mettere nero su bianco di non avere competenza sulle politiche assunzionali delle varie AASSLL, per arrivare ai vari Direttori Generali, nessuno ha manifestato il minimo interesse a trovare una soluzione che consentisse di procedere all’assunzione degli idonei della graduatoria prima che questa vada in scadenza di validità e vengano così vanificate le aspettative e le aspirazioni di centinaia di persone e vadano sperperate , ancora una volta, le risorse pubbliche impiegate per l’ effettuazione del concorso.

Nonostante il periodo di emergenza che stiamo vivendo, anzi a maggior ragione per questo, è impensabile tenere bloccata una graduatoria con di oltre 700 persone, utilizzabile per assunzioni sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, giustificando tale blocco con il ritardo nell’assunzione dei vincitori da parte di alcune singole Aziende sanitarie mentre, nel contempo, altre stipulano contratti di lavoro in somministrazione perché, la oramai cronica carenza di personale amministrativo, rischia di compromettere il mantenimento di servizi essenziali all’utenza. È da sottolineare inoltre che una graduatoria come quella in oggetto, nella regione Toscana, mancava da più di 10 anni a causa dei drammatici tagli ai quali è stato sottoposto il sistema Sanitario e che,  per tale motivo, è diventata prassi per le Aziende ricoprire posti in organico di personale amministrativo tramite il ricorso ad agenzie interinali; ebbene ad oggi, proprio per la presenza della graduatoria in oggetto, questo sistema non ha più motivo di esistere.

Un’organizzazione approssimativa, barocca, e per certi versi incomprensibile, che non ha previsto e tenuto conto di meccanismi ad hoc per il veloce inserimento di personale impedisce - e di questo non può essere fatta colpa ad ESTAR che esegue esclusivamente quanto richiesto dalle AASSLL – lo scorrimento della graduatoria, ma a rimetterci non possono e non devono essere gli idonei interessati.

Nella drammatica emergenza che stiamo attraversando, il SSR deve rispondere in modo forte, efficace e uniforme e l’uniformità della risposta non può prescindere da una macchina amministrativa in grado di supportare e sostenere l’immane sforzo al quale è sottoposto il personale sanitario tutto.

Per questo, nonostante la totale mancanza di assunzione di responsabilità da parte di tutti gli attori interessati – Regione Toscana e Aziende Sanitarie – e nonostante la mancanza di volontà per trovare una rapida soluzione, USB chiede con forza che vengano impiegate, per il reclutamento del personale Amministrativo, le stesse procedure d’urgenza usate per reperire Infermieri, Operatori Socio Sanitari e chiede assunzioni stabili e la cessazione del ricorso al lavoro precario.

 

Firenze 12 Novembre 2020

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati