USB TOSCANA. PIOMBINO: SCIOPERO GENERALE 20 OTTOBRE CONTRO IL RIGASSIFICATORE

Nazionale -

L’Unione Sindacale di Base della Provincia di Livorno, dopo un percorso di confronto con i comitati cittadini contro il rigassificatore, ha deciso di proclamare uno sciopero generale cittadino in contemporanea con la grande manifestazione del 20 ottobre 2022 che partirà alle ore 10 dal centro giovani. Le parole d’ordine sono salute, ambiente e lavoro. Piombino unita contro l’installazione di un pericoloso rigassificatore nell’area portuale, per il rilancio economico della città, per le bonifiche e la riconversione ecologica dell’impianto siderurgico con salvaguardia occupazionale.

La Confederazione regionale di USB aderisce allo sciopero cittadino. Le parole d'ordine della piazza del 20 ottobre devono interessare l'intera Regione e l'intero Paese! Non possiamo lasciare da soli le lavoratrici e i lavoratori, i cittadini e le cittadine di Piombino. La loro protesta è la nostra protesta!

Lo sciopero è stato regolarmente proclamato in tutti i settori pubblici e privati ed è possibile visionare la comunicazione direttamente sul sito della Commissione di Garanzia (https://www.cgsse.it/calendario-scioperi). Per quanto riguarda la Scuola Pubblica Statale lo sciopero è proclamato per l’INTERA GIORNATA.

Nel trasporto pubblico saranno garantite le fasce di garanzia previste per Legge. Negli altri settori del pubblico impiego (sanità, uffici pubblici, igiene ambientale, trasporto passeggeri) lo sciopero è di 4 ore, dalle ore 8 alle ore 12 e sarà possibile scioperare rispettando i servizi minimi essenziali che ogni ente opportunamente è chiamata a comunicare nei tempi previsti.

Per quanto riguarda il settore privato lo sciopero è sempre di 4 ore (8-12) ma nelle singole aziende sia le rappresentanze sindacali aziendali , sia l’USB Provinciale possono aderire secondo una diversa articolazione. In ogni caso invitiamo i lavoratori che vogliono aderire a comunicare attraverso l’e-mail del sindacato livorno@usb.it la ragione sociale della propria azienda.

Invitiamo i lavoratori e le lavoratrici a scioperare ma soprattutto a partecipare in massa, insieme a studenti, pensionati e lavoratori disoccupati, alla manifestazione del 20 ottobre con partenza alle ore 10 presso il centro giovani evitando di disperdere le forze su altre iniziative minori non concordate che rischiano di depotenziare la grande giornata di lotta organizzata dai comitati cittadini.

USB Confederazione della Toscana

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati