Vertenza precarie Piaggio, USB convocata al Ministero del Lavoro

Nazionale -

Dopo lo sciopero di questa mattina in solidarietà con le lavoratrici Piaggio licenziate, che ha visto nella zona industriale di Pontedera un’alta adesione in tutti gli stabilimenti interessati, e grazie all'interessamento della consigliera regionale Irene Galletti, è arrivata per le precarie licenziate la convocazione presso il Ministero del Lavoro, da una settimana in lotta sul tetto del Palazzo Blu di viale Africa.


Lunedì 24 alle ore 15 una delegazione di lavoratrici licenziate, insieme al sindacato USB, si recherà a Roma per esporre le ragioni della protesta e chiedere un intervento del governo.


Sull'altro fronte aperto cioè quello in Regione, a breve dovrebbe arrivare la convocazione di un tavolo specifico. Anche il consigliere regionale Fattori ha predisposto una mozione specifica in tal senso.


Al di là dell'aspetto istituzionale, assolutamente importante, USB ringrazia tutti gli operai e le operaie che oggi hanno deciso di scioperare "perdendo" due ore del proprio salario per stare accanto alle colleghe licenziate dopo dodici anni da un’azienda che macina utili ma si trincera dietro il decreto dignità.


Colpiscono uno colpiscono tutti!

 

USB Piaggio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni