No alle basi militari, fermare le politiche di guerra: USB partecipa alla manifestazione nazionale del 2 giugno a Coltano

Nazionale -

USB Pisa partecipa alla manifestazione “Abbassate le armi, alzate i salari”. Con questo slogan abbiamo promosso e partecipato a tutte le mobilitazioni contro la guerra di questi mesi, dallo sciopero nazionale operaio del 22 aprile a quello generale del 20 maggio indetto dal sindacalismo di classe.

Scioperi partiti dalla mobilitazione dei lavoratori dell'aeroporto di Pisa e del porto di Genova, dove sono stati bloccati traffici di armi ed esplosivi.

Il governo Draghi decide di aumentare al 2% del PIL le spese militari in un paese dove il 12 % dei lavoratori sono poveri, il 15% delle famiglie non arriva a fine a mese e ci sono 3 morti al giorno nei luoghi di lavoro.

Contro queste politiche occorre costruire un movimento di classe in grado di imporre una svolta a 180°, mandando a casa un governo eletto da nessuno e dirottando le immense risorse spese per politiche di morte verso stanziamenti per aumenti salariali, investimenti in sanità, ricerca, scuola, welfare.

La costruzione di un nuovo complesso militare del Gruppo Intervento Speciale del 1° Reggimento Carabinieri paracadutisti Tuscania  va invece in direzione opposta: si stanziano 190 milioni di euro dal Fondo per la Coesione e lo Sviluppo, mentre si tagliano 300 milioni di euro per la sanità pubblica, nonostante la pandemia non sia finita e manchino in pianta organica 30mila medici e 70mila infermieri!

Ecco cosa è il governo Draghi: taglia sulla vita e sulla salute delle maggioranze per investire sulla guerra e sulla morte.

L’USB ribadisce la sua totale contrarietà alle spese militari e alla costruzione di nuove basi militari.

Abbiamo partecipato e parteciperemo a tutti i momenti di lotta contro l’ennesimo piano di militarizzazione del territorio, che stanno trasformando sempre più Pisa in un hub per la guerra.

La manifestazione del 2 giugno – appuntamento alle 14,30 alla villa medicea di Coltano (via Palazzi 21) - sarà un altro momento di lotta e di rilancio della mobilitazione per la chiusura di tutte le basi, a partire da quella USA di Camp Darby.


GIOVEDÌ 2 GIUGNO TUTTI A COLTANO!

USB Pisa

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati